CTC - CASA BIFAMILIARE TALLERI A CONTONE

Mappale
N° 359 RFD, Campo dell'Era, Contone

Progetto
2014

Esecuzione
Non realizzato

Committente
Marco Talleri - Contone

Cubatura SIA 416
mc. 1'380

Superficie del terreno
ST mq. 1'292

Superficie Edificata
SE mq. 286

Superficie Utile Lorda
SUL mq. 398

Superficie Utile Netta
SUN mq. 295

Collaboratore
Luigi Urbano
hiv prevention is there a cure for hiv/aids how to prevent hiv
hiv aids symptoms pictures what are the symptoms of hiv and aids causes of aids/hiv
i cheated on my boyfriend now what read my boyfriend cheats
pro-choice abortion facts blog.linglinzhu.com i want to have an abortion
normal blood sugar levitra and diabetes cialis and diabetes type 2
imodium imodium para que serve imodium lingual


Relazione
Le esigenze specifiche del committente erano di edificare una casa d’abitazione di due appartamenti, di cui uno padronale e l’altro per la madre.
L’edificio padronale doveva prevedere un’ampia zona giorno, una zona notte di tre camere per i figli e la camera padronale all’ultimo piano con terrazza sul tetto del piano sottostante.
Per la madre veniva richiesto un piccolo appartamento di 2½ locali, con l’entrata in prossimità dell’entrata alla casa padronale.
Vi era inoltre l’esigenza di una piscina esterna, con annessa una veranda da usare completamente aperta in estate e chiusa in inverno.
Si è dunque optato per l’inserimento di un edificio posto longitudinalmente lungo il confine Est e con la veranda che si estende in direzione Ovest all’estremo Nord dell’edificio, in modo da delimitare il giardino verso il quale si affacciano tutti i locali e al limite del quale vi è la piscina esterna.
Lungo la strada comunale sono organizzati i posteggi e una struttura metallica semitrasparente chiude il giardino dagli sguardi indiscreti, creando una certa intimità all’interno della proprietà privata.
La parte di terreno verso Nord viene adibita a frutteto, direttamente fruibile dalla veranda, e potrà essere ulteriormente edificata in futuro.
In testa all’edificio viene inserito il piccolo appartamento per la madre del committente, organizzato nel modo seguente: la zona giorno al Piano Terreno, con piccolo giardino privato dal lato Sud e Est; la zona notte al Primo Piano, con ampia terrazza esposta verso Sud.
L’appartamento padronale si estende verso Nord, con la zona giorno al Piano Terreno completamente orientata verso il giardino, la zona notte dei figli al Primo Piano con tre camere da letto e due bagni, la zona notte padronale al Secondo Piano organizzata come una vera "suite" e con l’ampia terrazza che si affaccia verso Sud e verso il giardino a Est.
Le entrate degli appartamenti sono organizzate sotto il porticato che permette di accedere alla proprietà e che divide spazialmente al Piano Terreno le due unità abitative.
Dal porticato si può pure accedere ai locali tecnici ubicati al Piano Interrato, sotto il piccolo appartamento.
L’edificio si conclude con l’ampia veranda completamente trasparente, in modo da permettere il collegamento visivo fra il giardino antistante gli spazi abitativi ed il frutteto ricavato nella parte di terreno dal lato Nord, oltre a collegare la zona giorno con la piscina esterna.
Quale espressione architettonica si è voluto realizzare un edificio massiccio in calcestruzzo facciavista, ma con ampie aperture verso il giardino privato per l’unità abitativa padronale e verso Sud per il piccolo appartamento.
I due piani del bilocale sono ruotati di 90 gradi in modo da evidenziare l’accesso alla proprietà e dar forma alla particolare tensione spaziale della testa dell’edificio orientata verso Sud, ricavandone il porticato al Piano Terreno e la terrazza al Primo Piano.
hiv prevention is there a cure for hiv/aids how to prevent hiv
normal blood sugar open cialis and diabetes type 2
kamagra forum open kamagranow
imodium imodium plus imodium lingual